visualizzare il contenuto principale

3 classi vincono una settimana al mare con la yC

Nell'ambito del progetto europeo MIND, la youngCaritas in autunno ha organizzato un concorso video sul tema del "building bridges" - costruire ponti. Potevano partecipare tutte le classi delle scuole medie e superiori. Gli studenti hanno avuto il compito di realizzare un videoclip di 30 secondi in cui mostrare come vogliono costruire ponti nella società. Fino al 30 novembre, le classi scolastiche di tutto l'Alto Adige potevano inviare il loro video. Alla fine sono state selezionate tre classi della scuola media felici della vittoria e del grande premio.

Il progetto MIND

Il concorso fa parte di un progetto di una durata di tre anni finanziato dal Programma di educazione allo sviluppo e sensibilizzazione della Commissione europea. Un totale di 12 partner in tutta l'Europa partecipano al progetto, che durerà fino all'autunno del 2020. Diversi progetti sono già stati realizzati negli ultimi due anni. L'obiettivo di questa azione è contribuire a un'immagine positiva di sviluppo e migrazione e dipromuovere il coinvolgimento attivo della società europea nella cooperazione allo sviluppo.

Building bridges

L'argomento della costruzione di ponti è stato scelto apposta. Sempre di più, la nostra società parla di recinzioni e muri, piuttosto che di ponti, di differenze piuttosto che di somiglianze. Il progetto cerca delle alternative. Le classi partecipanti hanno affrontato l'argomento in modo indipendente e creato contributi video molto creativi. Ad esempio, in uno dei video vincitori, i ragazzi hanno tematizzato la segregazione di genere e, in un altro, quella tra le varie generazioni nella nostra società.

Vinto una settimana al mare

I ragazzi delle scuole medie di Chiusa, Nova Ponente e del Franzensikanergymnasium di Bolzano hanno vinto un viaggio studio al villaggio "Josef Ferrari" a Caorle per il prossimo maggio. L'idea di base di questa settimana sociale è quella di spostare la lezione per una settimana al mare. A tale scopo, lo staff della youngCaritas svolgerà varie attività e laboratori con i ragazzi.
L'attenzione verrà focalizzata sulle attuali questioni sociali, come la fuga e la migrazione, l'ambiente e il clima, i pregiudizi, il bullismo e l'essere diverso. 

Premiazione al CaritasCafé

Tutte e tre le classi scolastiche sono state invitate al CaritasCafé il 18 dicembre per la grande premiazione. Lo staff della youngCaritas ha presentato il progetto ai giovani e ha consegnato loro il premio. Accompagnato da un piccolo buffet, le classi scolastiche hanno avuto modo di conoscere la sede principale della Caritas. Ora i 60 giovani sono pronti per l'avventura e non vedono l'ora che arrivi il maggio 2020.


Condividi con i tuoi amici